About us


Presenti sulla scena della movida Fiammazza fin dal lontano 1998, da subito Taverna Aragosta ha allietato gli abitanti della valle con feste a tema presso la loro sede (memorabili le feste anni 80 e la festa Cartoni Animati).

Trasformatasi poi in Associazione, con tanto di Presidente, Statuto e Pazzi e Mazzi, guidati dal supremo leader Getti hanno dato vita a manifestazioni quali Aragosta Dei, Aragosta dei Zwei e Aragosta Drei, il cui ricavato, vista la sconfinata generosità del veneratissimo Presidente, venne donato in beneficenza.

Aragosta al bar

Poi fu la volta dell’Aragosta al Bar, carnevalata per le vie e i bar di Predazzo su fantasiose biciclette realizzate apposta per l’occasione per chiudere l’estate in bellezza. Giunta quest’anno alla 9° edizione, dopo la trasferta dell’anno scorso sulla ciclabile della valle, la festa è finalmente tornata a calcare il palcoscenico di Predazzo.

Tediati dalla noia del periodo invernale, decidemmo di riempire l’inizio e la fine della stagione con due eventi molto apprezzati dagli amici di Predazzo: la sciata dei babbi natali il giorno di S. Stefano, che vede un gruppo di simpatici ragazzi vestiti da Santa Klaus sfrecciare sulle piste di Bellamonte e Lusia, e le Olimpirladi il giorno di Pasquetta, in cui atleti provenienti da tutto il mondo e dotati degli ultimi ritrovati della tecnologia (scioti brutalmente tagliati) si danno battaglia per vincere la medaglia più ambita.

Principe Vescovo

Il 2011 è l’anno di Kate e William ma è anche l’anno di un altro reggente europeo: il PRINCIPE VESCOVO. Rimasto nell’ombra per molti anni, il 9 aprile 2011, durante le Olimpirladi ospitate a Passo Rolle, decise che era il momento di farsi avanti e rivendicare il suo diritto (per nascita e per concessione divina) di regnare su Taverna Aragosta, proclamando la famossissima frase “se pago, pretendo”. La democrazia che ci accompagnò nei primi anni divenne quindi una dura monarchia. Umili sudditi del Principe Vescovo, ci inchiniamo per baciare le regali dita ma in silenzio attendiamo il ritorno del nostro presidente.

Negli ultimi anni, dovendo focalizzare la maggior parte dei nostri sforzi sull’organizzazione dell’Oktoberfest Predazzo, le altre feste sono passate in secondo piano ma siamo sempre pronti a collaborare per il punto di ristoro organizzato in occasione della Marcialonga Cycling, per lo stand al Tour del Gusto, che si svolge parallelamente alla gara di coppa del mondo Tour de Ski, e per “I Catanaoch”, rievocazione culturale nel centro storico di Predazzo.